Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

di Maurizio Papaleo, 24 giugno 2019

Mastoplastica additiva a Bologna: l'intervento più richiesto in chirurgia estetica

La necessità di avere un seno armonioso e piacevole alla vista è una delle esigenze che la donna sente tra le più forti e a qualsiasi età, perché sentirsi belle e in pace con il proprio corpo è un aspetto psicologico importante, che non può e non deve essere sottovalutato.

“Come è diventata famosa?”
“Mi sono messa un buon reggiseno e una maglietta di due taglie inferiori alla mia”.

(Lana Turner)

Il seno è una parte fondamentale nel corpo di una donna: ha infatti una finalità estetica associata all’attrattiva sessuale, e una puramente riproduttiva, legata all’allattamento della prole.

La necessità di avere un petto armonioso e piacevole alla vista è una delle esigenze che la donna sente tra le più forti e a qualsiasi età perché, indipendentemente dalle dimensioni, che possono variare con il trascorrere del tempo e a seconda del tipo di vita che si conduce, un seno proporzionato gioca un ruolo estremamente importante sull’autostima della persona. Sentirsi belle e in pace con il proprio corpo è un aspetto psicologico importante, che non può e non deve essere sottovalutato.

Per questo motivo, l’aumento del seno – tecnicamente definito Mastoplastica Additiva – è uno degli interventi più richiesti in chirurgia plastica.

La Mastoplastica additiva, infatti, può essere richiesta per alcune ragioni: migliorare il proprio profilo corporeo, se si considera il proprio seno troppo minuscolo; correggere una riduzione del seno dopo qualche gravidanza; bilanciare un’asimmetria tra due seni che non si sono sviluppati contemporaneamente e in maniera adeguata; ricostruire il seno dopo un’asportazione chirurgica.

foto-prima-e-dopo-mastoplastica-additiva

Alcune informazioni sull’intervento

Può durare da due a tre ore; è un intervento che viene eseguito in clinica e mediante l’anestesia generale; il ricovero è previsto per almeno 24 ore.

Dopo l’intervento

Alla paziente verrà consigliato di farsi venire a prendere da un’amica o da un parente presso la clinica il giorno della dimissione, e di farsi aiutare nei giorni successivi per le piccole faccende di casa. Potrà infatti sentirsi stanca e indolenzita nella regione toracica per qualche giorno in seguito all’intervento anche se sarà già in piedi a poche ore dall’intervento.

Beneficerà per qualche giorno di una medicazione modicamente compressiva e dovrà portare un reggiseno particolare per circa un mese. Alcuni punti di sutura saranno rimossi dopo 7 giorni, altri invece dopo 9 giorni e altri ancora dopo 12 giorni. L’assestamento della mammella avverrà dopo che siano trascorsi circa due mesi.

Ritorno alla normalità

La paziente potrà tornare al lavoro dopo 7 giorni, ma a seconda del tipo di attività svolta dovrà considerare che per almeno un mese dovrà comunque evitare pratiche sportive o sollevamento di grossi pesi.

Le cicatrici rimarranno arrossate per un periodo che può variare da 4 a 6 settimane, e cominceranno a divenire meno evidenti in seguito a quel periodo.

foto-prima-e-dopo-mastoplastica-additiva
Per vedere altre immagini relative alla mastoplastica additiva eseguita dal Dr. Papaleo clicca qui

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

La mastoplastica additiva è un intervento che va plasmato sulla persona, sulla base dei suoi desideri.

Per ulteriori informazioni o per prenotare una prima visita specialistica

I pazienti operati valutano il Dr. Papaleo con il massimo dei voti!

Puoi leggere le loro esperienze su:

Chiudi il menu