Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

di Maurizio Papaleo, 27 maggio 2019

Lifting viso a Bologna: per dire addio ai segni del tempo

dottore-maurizio-papaleo-chirurgia-estetica-bologna

Si può dire che il chirurgo plastico sia come un fotografo: cerca di carpire l’espressività dei volti per restituire loro espressività e profondità quando segnati prematuramente dal passare del tempo. Questo è possibile grazie a un lifting viso.

“Il viso è la sola parte del corpo ad essere esposta tutta nuda al primo venuto.” (Gisèle Freund)

Pensiamoci: quanto è veritiera la massima espressa da Gisèle Freund, fotografa inglese di origini tedesche. Ma lei di visi se ne intendeva, perché è stata la più grande ritrattista fotografica del ‘900. Da Frida Khalo a Ainouk Aimée, da Hemingway a Samuel Beckett, Gisèle ha saputo rubare l’espressività dei volti di attori e scrittori e la profondità dell’anima nascosta dietro di essi.

Il chirurgo plastico, si può dire che faccia un po’ altrettanto: restituisce espressività e profondità ai volti segnati prematuramente dal passare del tempo.
Non solo l’età, ma anche l’esposizione eccessiva ai raggi del sole, lo stress della vita quotidiana e l’effetto stesso della forza di gravità si manifestano sul volto umano, attraverso profonde rughe che possono interessare la regione del naso o della bocca e causano così un rilassamento cutaneo sul viso e sul collo.

Attraverso l’intervento di ritidectomia – meglio conosciuto come face lifting – si può porre rimedio a questi inestetismi e restituire freschezza, sicuramente un aspetto più giovanile, al volto di una persona e pertanto ridarle autostima e fiducia in se stessa. Si tratta di un intervento consigliato sia alle donne che agli uomini in cui vi sia stato un rilassamento, ma la cui pelle riscontri ancora una certa elasticità e risulti ancora sana. La maggior parte dei pazienti che si sottopongono a questo tipo di intervento va dai quaranta ai sessant’anni, ma può essere praticato anche su pazienti di oltre ottant’anni.

Attraverso l’intervento di ritidectomia – meglio conosciuto come face lifting – si può porre rimedio a rughe e al rilassamento cutaneo del viso e del collo, per restituire freschezza, sicuramente un aspetto più giovanile, al volto di una persona e pertanto ridarle autostima e fiducia in se stessa.

Dettagli dell’intervento:
Solitamente un face lifting dura alcune ore. Viene eseguito in clinica in anestesia generale e con ricovero di almeno di 48 ore. Ogni intervento è personalizzato: l’esatto posizionamento delle incisioni e la procedura dipendono dalla struttura del viso del paziente e dalla tecnica del chirurgo.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il face lifting è un intervento che va plasmato sulla persona, sulla base dei suoi desideri.

Per ulteriori informazioni o per prenotare una prima visita specialistica

I pazienti operati valutano il Dr. Papaleo con il massimo dei voti!

Puoi leggere le loro esperienze su:

Chiudi il menu